La tragedia del diavolo. Fede, ragione e potere nel mondo arabo PDF

La tragedia del diavolo. Fede, ragione e potere nel mondo arabo

Contenido del libri

  • Autore: Azm Sadik J.
  • Editore: Luiss University Press
  • I dati pubblicati: Marzo '2016
  • ISBN: 9788861052246
  • Formato del libri: PDF, Epub, DOCx, TXT
  • Numero di pagine: 248 pagine pages
  • Dimensione del file: 13MB
  • Posto:

Sinossi di La tragedia del diavolo. Fede, ragione e potere nel mondo arabo Azm Sadik J.:

Nel dicembre del 1969 Sadik al-Azm, all'epoca giovane studioso siriano,preoccupato dal crescente uso strumentale della religione da parte delle elitepolitiche nel mondo arabo, pubblico "La tragedia del diavolo". Il libro, cheoltre ogni aspettativa ando subito esaurito, provoco il piu grande tumultointellettuale arabo del ventesimo secolo, portando all'arresto e al processodel suo autore, accusato di prendersi gioco della religione. Nel libro, oggiriscoperto e disponibile per la prima volta in lingue diverse dall'arabo,al-Azm mette in guardia i suoi contemporanei e i posteri dai rischi insitinell'uso strumentale della religione da parte del potere costituito, e rompeuno dei grandi tabu della sua e della nostra epoca, attaccando direttamente ilfondamentalismo religioso. Un libro scritto oltre quarant'anni fa, profeticonel paventare quanto sarebbe successo nei decenni successivi, vibrantenell'incitare i cittadini dei paesi arabi ad abbracciare un pensiero piu laicoe secolare, terribilmente attuale nel denunciare le azioni disumane dei regimitotalitari.
In December 1969 Sadik al-Azm, a Syrian at the time a young scholar, worried by the growing instrumental use of religion by political elites in the Arab world, published "the tragedy of the devil". The book, which beyond all expectations immediately went out of stock, provoked the greatest uproar Arab intellectual of the 20th century, leading to the arrest and trial of its author, accused of making fun of religion. In the book, now rediscovered and available for the first time in languages other than Arabic, al-Azm warns his contemporaries and posterity from the risks involved with the instrumental use of religion by the powers that be, and breaks one of the great taboos of his and of our age, directly attacking religious fundamentalism. A book written over forty years ago, prophetic in fear that this would happen in the following decades, vibrating in inciting Arab citizens to embrace a more secular and secular thinking, horribly inhumane actions present in denouncing of totalitarian regimes.

Scaricare gratis La tragedia del diavolo. Fede, ragione e potere nel mondo arabo in Italiano:

La tragedia del diavolo. Fede, ragione e potere nel mondo arabo MP3La tragedia del diavolo. Fede, ragione e potere nel mondo arabo Mp3
La tragedia del diavolo. Fede, ragione e potere nel mondo arabo PDFLa tragedia del diavolo. Fede, ragione e potere nel mondo arabo PDF
La tragedia del diavolo. Fede, ragione e potere nel mondo arabo EPUBLa tragedia del diavolo. Fede, ragione e potere nel mondo arabo EPUB
La tragedia del diavolo. Fede, ragione e potere nel mondo arabo TXTLa tragedia del diavolo. Fede, ragione e potere nel mondo arabo TXT
La tragedia del diavolo. Fede, ragione e potere nel mondo arabo DOCLa tragedia del diavolo. Fede, ragione e potere nel mondo arabo DOC
La tragedia del diavolo. Fede, ragione e potere nel mondo arabo MOBILa tragedia del diavolo. Fede, ragione e potere nel mondo arabo MOBI

Comentarios

Rachele

ja und das hätte ich gern auch als scaricare :D

Giacinta

Amo questo libro molto soooooo

Fioralba

Darf ich bitte per il cellulare?

Cirino

Stavo leggendo il tuo racconto e ho pensato che era un bel modo per esprimere se stessi. Io non sono sicuro, però, se si sapeva che questo è un concorso di poesia? Ci sono sempre così tante cose da fare, mi chiedevo se si potrebbe avere appena scaricato i

Orsina

Super lieben Dank für den Download. Das l\'alto adige aiuta mir sehr! Dafür gibt es gleich noch ein Herzchen... Wo ist nur der Pulsante für mehr Herzchen? LG, BarbarellaAnche ich trovare ihn super Gratuliere dirnur schade fand ich das teil 1 nicht zum d